3 Giorni, 80 relatori, 124 ore di programmazione, 23 Incontri, 24 Workshop, 8 Special Workshop, 12 Tavoli di discussione.

Sono questi i numeri dell’edizione 2015 del Festival del Fundraising, il più grande evento in Italia dedicato ai professionisti della raccolta fondi che quest’anno si terrà dal 6 all’8 maggio. 

Il festival è l’unico evento dedicato a fundraiser professionisti (che operano all’interno alle organizzazioni nonprofit), a professionisti del fundraising (esperti di tecniche di raccolta fondi che contribuiscono esternamente al sostegno e al successo dell’organizzazione) e a tutti coloro che, in un modo o in un altro, sono il ​collegamento speciale tra i donatori e la buona causa da sostenere. Ogni anno registra una crescente visibilità sia nazionale che internazionale, grazie alla presenza di professionisti della raccolta fondi provenienti da tutto il mondo.

Siamo curiosi di vedere cosa succederà durante le plenarie di apertura e di chiusura dove interverranno – sul tema del digitale e Web 3.0 – gli esponenti di alcune tra le organizzazioni americane più all’avanguardia in tema di raccolta fondi: charity: water, Change.org, DoSomething.org.

Per l’edizione 2015 è prevista la partecipazione di oltre 700 partecipanti, tra cui ActionAid, Banco Alimentare, Cesvi, Coopi, Croce Rossa Italiana, FAI, Greenpeace, Lega del Filo d’Oro, Medici Senza Frontiere, Operation Smile, Organizzazione Mondiale della Sanità, Oxfam, Save the Children, Telethon, Terre des Hommes, Unaids, Unhcr, Unicef…per citarne alcuni.

E ci saremo anche noi di Terzofilo: continuate a seguirci per scoprire tutte le novità sul mondo della raccolta fondi…post-festival!