Dopo un anno e mezzo di restrizioni e distanze, finalmente quest’anno si è potuto svolgere regolarmente in presenza (ma anche online) il Festival del Fundraising.  Chiara, che ha preso parte per la prima volta a questa nuova ed inedita edizione del Festival come volontaria, ci racconta la sua esperienza.

E insomma volontaria al Festival del Fundraising, mi mancava!

 

Da diversi anni sono convinta che essere volontaria sia un’incredibile botta di vita.

Da diversi anni, da quando ho cominciato a dedicare un po’ del mio tempo a questa attività, ho capito che il bello di essere (non fare, Essere) una volontaria sia un pazzesco ‘dare-ricevere’ che non ti molla mai…

 

Ma la volontaria al PalaRiccione, tra potentissimi professionisti di un mondo che ammiro ed amo, mi mancava.

 

Essere al Festival in quei tre giorni è stato un ritorno a scuola a settembre, la reunion di vecchi amici: tra abbracci di chi non si vede da un po’, momenti di goliardia e chiacchiere nel corridoio… ho respirato un desiderio evidente di imparare, di crescere, di ascoltare (attivamente!) per poter ‘copiare’ meglio (e con orgoglio come ha ribadito Giancarla Pancione nel suo intervento di chiusura).

 

Le due chiacchiere con Massimo Coen Cagli dal ritorno da una sessione online, le parole ‘rubate’ a Laura Perrotta aspettando l’ascensore, il fuori-programma con le buste bianche con Fabbrini e Somenzari (…) e la disponibilità di chiunque a fermarsi per condividere esperienze e successi sono stati alcuni regali preziosi che mi porto a casa da questa esperienza.

 

E mi porto a casa anche la gratitudine negli occhi e nelle parole di tutto lo staff del Festival, l’aperitivo ‘multiregionale’ con cui abbiamo iniziato l’avventura e la bellissima, incredibile, sinergia che si è creata con il gruppo dei volontari.❤️

 

E così il bilancio della mia prima esperienza al Festival del Fundraising non può che essere positivo: una tre giorni intensa che mi conferma quanto davvero essere fundraiser sia una ‘gran bella storia’.

Il Festival del Fundraising si conferma un’occasione importante per chi lavora nel terzo settore e in ambito fundraising in particolare. Appuntamento quindi al 6.7.8 giugno 2022 per la nuova edizione del Festival con il team di Terzofilo al completo!